5 Tipi di Riposi per Ritrovare la Tua Energia Vitale

Viviamo nell’era del “no balance ” La nostra realtà quotidiana è cambiata e lo vediamo presente con lo smart working a casa dove gli spazi si sono uniti in un unico ecosistema, lavoro e riposo non lasciando più la possibilità di separare vita attiva da vita privata.

Ascoltandomi e ascoltando la mia comunità di donne, mi chiedo se stiamo vivendo un’epidemia di stanchezza. 

Oggi voglio parlarti di questo argomento che attira tanto la mia attenzione ed è un modo nuovo in cui sto concependo il riposo

Secondo Google, il riposo è “la sospensione delle attività o del lavoro dovuto alla necessità di recuperare, spesso ottenibile attraverso il sonno”. Tuttavia, il riposo secondo me va oltre al semplice fatto di dormire e per questo ti condivido il mio dizionario che contiene 5 diversi modi di staccare e ricaricarsi.

 

Riposo della Diversione:

Spesso viviamo una vita centrata sul lavoro scadenze da consegnare, sulle preoccupazioni e responsabilità della vita che tutti dobbiamo affrontare una volta entrati in età matura e ci dimentichiamo il tempo da organizzare per noi stesse. Ti è mai capitato che metti davanti alle tue necessità e desideri quelli degli altri?

È qui che entra in gioco il riposo del divertimento che non è altro che ascoltare la tua “bambina interiore“.

Concedersi un momento di svago è essenziale per ritrovare la carica. Cosa ti piaceva fare da bambina e da ragazza? Organizza un’escursione con le amiche, un picnic nel lago o una uscita ad un concerto sono alcune idee di svago è di riposo. Questi momenti di divertimento sono essenziali e non necessariamente hai bisogno di partire per una vacanza.

 

Riposo Intellettuale:

Con la crescita professionale e la velocità con cui cambiano i modi di lavorare e di stare anche al passo con l’evoluzione la nostra mente è in continuo studio e ricerca. L’impegno costante nel imparare sempre più cose, seguire corsi, guardare video, leggere e e stare sempre in in modalità ricercatore porta a molti un senso di frustrazione o burn out (esaurimento delle nostre energie)

È importante concedersi dei giorni di pausa intellettuali, dedicandosi a quelle attività più manuali che si facevano a scuola, come dipingere, fare un puzzle, piantare a terra dei semi. 

Questo tipo di riposo aiuta a bilanciare la nostra parte intellettuale con la nostra parte più umana e semplice che esiste in ognuno di noi.

 

Riposo Visivo:

La tecnologia è una parte integrante della nostra vita, oggi oltre alla necessità concreta di lavoro passiamo troppo tempo dentro degli schermi dei dispositivi digitali, come computer, smartphone e televisori. Questo sovraccarico visivo può causare affaticamento, pigrizia e alterazione del nostro sistema nervoso. Ti consiglio di prenderti delle pause dalla tecnologia e fare un vero detox digitale durante le vacanze o nei week end per concentrarti su te stessa, sul vivere esperienze vere o sul fare qualcosa di necessario come ordine in casa, nei cassetti, nei vestiti per sentirti subito dopo più ricaricata.

 

Riposo Materiale:

Il modo in cui ci vestiamo e ci presentiamo al mondo può influenzare il nostro stato d’animo e la nostra energia. Per lavoro molte donne devono attuare una identità o ruolo indossando abiti attillati, tacchi alti o abbigliamento poco confortevole che ti fa sentire in uno stato di pressione costante. 

Ti suggerisco di prenderti cura di te stessa scegliendo abiti comodi e rilassanti adesso ogni volta che sia periodo di vacanza o nei week end, come abiti freschi e tessuti morbidi così come scarpe aperte o sempre che puoi camminare scalza. Questo tipo di riposo materiale ti aiuterà a connettere con l’essenza della tua pelle e della libertà del materiale.

 

Riposo Attivo:

Spesso ci riesce difficile staccare del tutto durante le vacanze, potresti sentirti in colpa per non fare nulla o desiderare di sfruttare ogni momento per continuare a restare aggiornata. In questo caso il riposo attivo consiste nel dedicare del tempo ad attività  senza alcuna meta precisa. Potresti riposare mentre leggi un libro, fare journaling per esprimere i tuoi pensieri e sentimenti, fare lunghe passeggiate in natura o semplicemente fare 10 minuti di stretching per tenerti curata la parte fisica e mentale. Questo tipo di riposo ti aiuterà a connetterti con te stessa, a rilassarti e a ritrovare il tuo equilibrio interiore.

Concludendo, ti invitandoti a riflettere su questi 5 tipi di riposi e ad includere nella tua vita quotidiana se senti che ne hai bisogno.

Oggi ho voluto darti una visuale più ampia di tanti tipi di riposo per farti capire che non necessariamente si deve partire in vacanza o si deve dormire 8 ore per sentirsi ricaricati.

Non aspettare che il tuo corpo e la tua mente arrivino a un burn out per prenderti cura e momenti di pausa per te. 

Ti leggo nei commenti se vorrai condividere il tuo tipo di riposo preferito o su tutti questi quali dovresti considerare.

condividilo

Lascia un commento

Potrebbero interessarti...

Unisciti alla Magia di Danza Classica No Under 40 attraverso nostra Open Season

Il momento che stavamo aspettando è finalmente arrivato. È con un’emozione palpabile e un sorriso nel cuore che vi presentiamo l’evento che celebra l’inizio dell’anno: …

Leggi l'articolo →

Il Fascino di Odette nel Balletto “Il Lago dei Cigni”

Nel mondo affascinante della danza classica, pochi personaggi suscitano un’ammirazione e un’emozione così profonde quanto Odette, la protagonista del celebre balletto “Il Lago dei Cigni”. …

Leggi l'articolo →

Parliamo con l’insegnante certificata con il metodo Danza Classica No Under 40, Laura Cairoli

Se sei una insegnante di danza classica con una profonda passione per questa forma d’arte e ti piacerebbe condividerla senza pensare a un limite di …

Leggi l'articolo →