Nuova stagione della Metodologia ‘Danza Classica No Under 40’

La nuova stagione 2022-2023 del Metodo ‘Danza Classica No Under 40’ è carica di un ricco programma per allieve e future insegnanti, che potranno formarsi e insegnare questa metodologia unica per le donne di età superiore ai 40 anni.

Le nostre classi sono divise in due servizi. Da un lato, accogliamo le nostre allieve nelle nostre sedi di Milano (Italia) e, dall’altro, tutti coloro che non vogliono rinunciare al sogno della danza con le lezioni Zoom, che seguono la stessa metodologia e programma delle lezioni in presenza.

 

Perché ‘Danza Classica No Under 40’ è speciale?

Il motivo per cui, ogni volta, sia le insegnanti che le future allieve sono più interessate a ‘Danza Classica No Under 40’ è perché non è un corso di danza classica per adulti, come tanti che già esistono. È una metodologia unica e su misura per le donne over 40 che sognano la danza classica.

Dalla sua nascita, nel 2017, si è consolidata in Spagna, Italia e America Latina.

Questa metodologia è specifica ed è adattata all’età, al fisico e all’anatomia delle donne “non sotto i 40 anni”. Cioè, tutte le donne sopra i 40, 50 anni e più.

 

Chi sono e come è nato il Metodo?

Alla guida di ‘Danza Classica No Under 40’ mi trovo io, la sua ideatrice, Alina Quintana, una ballerina professionista laureata alla scuola di danza cubana, da dove vengo.

Successivamente mi sono formata come insegnante con il metodo russo Bolshoi e il metodo Vaganova, direttamente presso la scuola di ballo di San Pietroburgo.

Era il 2017, come dicevo, quando questa metodologia, ‘Danza Classica No Under 40’, è venuta alla luce grazie a un incontro casuale con una donna di oltre 60 anni, Anna, che aveva sempre voluto ballare la danza classica. Parlando con lei e con tante altre donne over 40, ho capito che era il sogno di molte.

Il metodo oggi è anche un libro bestseller e si divide in tre fasi: la sbarra a terra, la sbarra e il repertorio classico.

 

I benefici del Metodo

Ognuna di queste fasi è pensata su misura per il pubblico delle ‘no under’ e presenta molteplici vantaggi che possono essere suddivisi in due gruppi:

Quelle immediate, che si ottengono subito dopo la lezione e che le allieve portano con sé per tutto il giorno: benessere fisico e mentale, un corpo più allungato e senso di leggerezza.

Quelli nel tempo, che si ottengono con una frequenza costante 2 volte a settimana: postura corretta e movimenti femminili, braccia e gambe più toniche, equilibrio, migliore mobilità articolare, allungamento, coordinazione, memoria, musicalità, espressività e autostima.

In generale, una migliore salute, che si riflette in tutto e di cui puoi beneficiare nei diversi corsi che offro, sempre su misura, per le donne over 40:

  1. Base e Fondamenta ‘Danza Classica No Under 40’
  2. Mobility & Flexibility
  3. Sbarra a Terra (Gambe Perfette)
  4. Tecnica e Interpretazione ‘Danza Classica No Under 40’

 

Molte donne stanno già realizzando il sogno del balletto dopo aver scoperto il metodo ‘Danza Classica No Under 40’. Voglio incoraggiarti a credere che puoi farlo anche tu, dando a quella bambina dentro di te la gioia di poter danzare e, a quella donna che sei oggi, l’opportunità di apparire più elegante e di sentirti la protagonista assoluta della tua vita.

Se vuoi accedere alla community ‘Danza Classica No Under 40’ e allenarti con il metodo, contattami su WhatsApp: +39 377 081 5066.

condividilo

Lascia un commento

Potrebbero interessarti...

Blog

Base e Fondamenta di Danza Classica

Ti sei mai chiesto quale sia l’origine della danza classica? Oppure, perché la lingua usata in quest’arte sia il francese? O quanto tempo impieghi per …

Leggi l'articolo →
Blog

Le paure delle ballerine

  Sul palco siamo sempre viste come donne forti e sicure di noi. Come se ciò che facciamo fosse percepito senza fatica e senza rischi. …

Leggi l'articolo →
Blog

Balletti Famosi: Bayadere

Questa sezione, iniziata un paio di mesi fa, continuerà a crescere e, dal mio punto di vista, uno dei modi migliori per avvicinarsi alla danza …

Leggi l'articolo →